Sindaco di Roma: riapri il Teatro Valle!

0
3

download (36)Domani col voto a Roma si gioca un’ importante partita per il settore più umiliato dalla giunta Marino: quello della Cultura. E in un’ auspicabile prospettiva di rilancio non si può non parlare del teatro Valle, prima occupato abusivamente e poi chiuso. Proprio dalle pagine di OFF lanciammo la sfida agli occupanti, che trasformando il più bel teatro di Roma in un centro sociale, facendo molta attività politica e poca arte, tolsero ingiustamente il lavoro a migliaia di lavoratori dello spettacolo. Ora sarà un dovere del primo cittadino riaprirlo immediatamente. Dico dovere, perché gli unici candidati che in campagna elettorale hanno parlato del Valle sono stati Fassina e la Meloni. Il primo parlando di “bene comune” vorrebbe ridarlo alla Fondazione degli ex occupanti (molti del Suo stesso partito), la Meloni propone un bando per la Direzione sotto l’egida del Teatro di Roma con una programmazione dedicata alla nuova drammaturgia italiana. Su quelle tavole nel 1921 debuttò il capolavoro di tutti i tempi: I sei personaggi in cerca d’autore. Allora futuro sindaco di Roma, chiunque tu sarai, riaprì subito il Valle e chissà che un nuovo Pirandello non possa nascere proprio lì.