Rilke, un poemetto dedicato all’avo (alfiere) Cristoforo

0
31

Basterebbe la nota del traduttore. Milano, marzo 1929, il grande Vincenzo Errante scrive: “Tradurre è sempre una sgomentevole impresa. Più sgomentevole ancora, tradurre un lirico tedesco. Tradurre un lirico tedesco come Rilke, addirittura disperata”. Ma i due anni di “sofferto” confronto, ci restituiscono la densità del poemetto scritto da Rilke nel 1899, “d’un fiato alla luce di due candele tremolanti”, di ritorno da un viaggio in Russia con l’amata Lou Salomé; un’invenzione che narra la vita di un avo caduto nel 1663 per sventare l’assalto dei turchi alle lande cristiane.

______

> Rainer Maria Rilke
La ballata sull’amore e sulla morte dell’alfiere Cristoforo Rilke
Raffaelli editore 2015
pp. 76, 12,00 euro