Franco Columbu, il body building e le stelle di Hollywood

0
Franco Columbu & Arnold Schwarzenegger
Franco Columbu & Arnold Schwarzenegger

“Nessuno incarna il sogno americano meglio di Franco Columbu” recita la prefazione di Franco Columbu’s Complete Book of Bodybuilding, uno dei suoi tanti libri. E se a dirlo è un certo Arnold Schwarzenegger -che di sogno americano ne sa qualcosa- possiamo crederci.
La storia di Franco parte da Ollolai, un paesino nel cuore della Sardegna. Una vita semplice la sua, fatta di lavoro rurale, feste di paese e sfide di forza tra ragazzi. Ma sono i difficili anni ’60 e il giovane Columbu, come tanti italiani dell’epoca, lascia la sua terra e parte in Germania.
Qui, tra un lavoro e l’altro, inizia a praticare con successo il Powerlifting, dove vince i titoli più prestigiosi.

Ed è proprio durante una competizione di varie discipline sportive -tra cui la sua- che a Stoccarda conosce un simpatico ragazzone austriaco di nome Arnold Schwarznegger. Una grande amicizia la loro, che li porta ad allenarsi sempre insieme e a far appassionare Columbu al bodybuilding. E anche in questa disciplina il campione sardo, battendo i pregiudizi sulla sua statura (era insolito un bodybuilder professionista di 165 cm), riesce a eccellere, fino a divenire nel ‘76 l’unico italiano nella storia a conquistare il titolo di Mister Olympia (il massimo che un bodybuilder possa raggiungere).

Un successo che si ripete pure nel 1981 e che si accompagna alla carriera da recordman di Guinness dei primati (basti ricordare tra le tante performance l’esplosione della borsa d’acqua calda con la potenza dei suoi polmoni), tanto che in America, dove nel frattempo si è trasferito, in quegli anni è considerato l’uomo più forte del Mondo. Tutti lo vogliono: è spesso in tv e allena molte star di Hollywood (da Burt Reynolds a Sylvester Stallone per Rocky 2 e Rambo 2).
Diventa persino un affermato dottore in chiropratica. E non tarda ad arrivare nemmeno la carriera cinematografica: recita in Terminator, Conan il barbaro, Pumping Iron (docu-film cult anni 80’), e lavora come attore e produttore in Beretta’s Island, Double cross-on Costa’s Island (dove è anche regista), Ancient Warriors, e tanti altri film d’azione.

Un successo dietro l’altro per Franco e una prova vivente di come sia riuscito a fare di sé uno dei più grandi campioni di tutti i tempi, e un uomo vincente nella vita, grazie non solo a una spettacolare prestanza fisica ma soprattutto ad una inesauribile forza di volontà. Una qualità che ha segnato il suo destino, lo ricorda spesso il suo amico Arnold con il quale l’amicizia, sfidando tempo ed eventi, ha raggiunto ben mezzo secolo (Schwarznegger ricorda con affetto i 50 anni di amicizia con Columbu in un post sulla sua pagina facebook). Un’anniversario presto suggellato da una festa che avverrà non tra i bagliori delle stelle di Hollywood bensì ad Ollolai, tra quella stessa semplicità e i valori autentici in cui è nata. Come è giusto che sia.