Cuccainomani di tutto il mondo, ecco a voi Rapunzel

0

Il videosaluto ai lettori de ilgiornaleoff.it della Lorella nazionale

Può la più amata dagli italiani diventare cattivissima? La risposta, seppur per copione, è sì. E a darcela è Madre Gothel, interpretata da una Lorella Cuccarini più mora e in forma che mai, e che sino al 25 gennaio sarà al Teatro Brancaccio di Roma con il musical Rapunzel.

[slideshow_deploy id=’21610′]

Dopo Grease, Sweet Charity e Il pianeta proibito, quarto musical quindi per la Cuccarini, che proprio a noi di OFF aveva dichiarato l’intenzione di continuare a mettere al servizio del palco la voglia di fare – citando una delle sue sigle storiche – e l’impeccabile professionalità.

Questa volta, personaggio malvagio ma anche divertente per Lorella, che mostra inaspettatamente un dark side che a detta dei tanti cuccainomani ricorda la verve brillante dei siparietti con Marco Columbro ai tempi di Paperissima.

“Ho visto le prove dello spettacolo, lei è splendida e agguerrita. Regge bene il personaggio colorandolo con ironia e tanta sensualità”, dice Roberto Giannuzzi, 31 anni, attore e grandissimo sostenitore di Lorella.

“Sono stata al predebutto a Montalto e alla prova generale. Anche questa volta Lorella si è superata. Difficile immaginarla in veste di cattiva, ma ha centrato l’obiettivo come sempre. Amo Lorella e la ringrazio per darci la possibilità di condividere con lei ogni momento professionale. È stata lei a volerci tutti alle prove” continua Mariagrazia Ciciriello, 37 anni.

Non ci resta che correre al Brancaccio e sostenerla nella sua ennesima sfida, certi che anche questa volta sarà un successo.

E intanto, ecco in esclusiva per voi un saluto di Lorella direttamente dai camerini del teatro! Daje tutta Lori!

Rapunzel